Cara me…

Cara Martina, che ti succede?

E’ un periodo che non ci sei, che ti guardi e ti chiedi che cosa stai combinando e perché le tue mani e la tua testa non vanno più verso la stessa direzione. Dici che è stanchezza, ma è davvero così?

Perché ti lasci sfuggire i dettagli, mentre la mente rimane imbrigliata qui, fissa, come se non ci fosse via d’uscita?

Perché hai sempre quello sguardo un po’ perso come se ti sentissi in trappola? La trappola te la sei creata tu, nella tua testolina. Devi ritrovare la voglia di fare, la soddisfazione nel cercare di raggiungere la meta sola con le tue forze. Dove sono le tue forze, Martina? Hai perso pure quelle?

Hai iniziato l’anno alla grande, ti sei ritrovata catapultata in un mondo completamente nuovo e, anche se con un po’ di fatica, ma ti sei data subito da fare per cercare di stare in equilibrio. Io non credo che tu lo abbia perso quell’equilibrio. Forse ti sei solo fatta prendere un po’ la mano e hai provato a camminare su quel dannato filo senza il bastone che ti tiene concentrata.

Devi ricordarti che ti basta fare un passo alla volta, un piede dopo l’altro, senza mai avere fretta. Perché tanto, dove mai potrà portarti tutta questa fretta?

Devi ricordarti di avere pazienza, che l’arte di imparare ha la calma nelle vene.

Devi ricordarti di essere più indulgente con te stessa, cosa che ultimamente non fai più.

Devi ricordarti di respirare, profondamente. E a quel punto, ricominciare da capo.

Non è una cosa difficile. Lo hai già fatto tante volte. Puoi farlo ancora, no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Sognare tra le pagine di un libro

Se puoi sognarlo puoi farlo

live&read

Libri, le perle di saggezza

lemillestorie

"Chi legge vive mille vite prima di morire. Chi non legge mai, ne vive una sola" (R.R. Martin)

Diario di una lettrice rampante

"Un buon romanzo inizia con una piccola domanda e finisce con una ancora più grande". -Paula Fox

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Adrenalibri

Siamo due amici con una forte passione per i libri, gli animali e le storie. Abbiamo aperto questo spazio per condividere le nostre letture e per confrontarci col mondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: