5mila watt di stelle

Titolo: 5mila watt di stelle

Autore: Minnie Darke

Editore: Rizzoli

Collana: –

Pubblicazione: aprile 2019

Edizione: prima edizione

Traduzione: Isabella Zani

«E tuttavia c’erano anche le stelle. Là in alto, più su della calura senza nubi della troposfera, più su della coltre di ozono della stratosfera, oltre la mesosfera e la termosfera, la ionosfera, l’esosfera e la magnetosfera, c’erano le stelle. Milioni di stelle […]»

 

Credo che anche voi abbiate provato nella vostra vita da lettori di essere delusi da un libro che aspettavate di leggere di tempo. Ti rimane in bocca una sensazione amara, come quando vai dal dentista per una controllatina e poi ti trova la peggiore carie della tua vita e nel farti l’anestesia te ne spruzza un po’ sulla lingua. Ecco, quel genere di amaro e sì, sono appena tornata dal mio appuntamento dal dentista [Ciao, Roberto! È sempre un piacere vederti!].

Devo ammettere che è stato un acquisto compulsivo fatto in un supermercato e che ciò che mi ha attirata subito è stata la copertina, che secondo me è la cosa assolutamente più bella del libro.

È un romanzo, è una storia d’amore tra due ragazzi, Nick e Justine, figli di due migliore amiche che ha visto separarsi quando i genitori del ragazzo hanno deciso di trasferirsi in un’altra città. Non credo sia necessario spiegare che tra i due ragazzi c’era stato qualcosa, né che le cose tra i due non hanno funzionato subito perché erano troppo piccoli.

Si ritrovano dopo dodici anni, un mese e tre settimane, fuori da un fruttivendolo. Lei malata di ortografia e giornalista che attende l’agognato praticantato, lui un attore mancato che viene lasciato dalla fidanzata perché non ha voglia di crescere e lasciare in un cassetto il suo sogno più grande.

Queste sono, più o meno, le premesse.

Cosa c’entrano le stelle in tutto questo?

Sono il tema centrale. Nick è un appassionato di oroscopo e Justine cerca di riconquistarlo manipolando quello del giornale in cui scrive, seppur non credendo in alcuna influenza delle stelle. Con la loro storia vengono intrecciate anche altre piccole storie di altri personaggi esterni alla trama principale, piantati lì a caso per far capire come gli oroscopi possono influenzare la vita delle persone, per lo più in positivo.

Storie che, a mio parere, rallentano la narrazione e non hanno senso fatto e finito.

I due personaggi principali, purtroppo, non sanno né di carne né di pesce. Mi dispiace molto dirlo, sebbene non mi faccio scrupoli di solito a martoriare i malcapitati, perché potevano avere del potenziale che poi è stato completamente perso per strada. L’unica cosa che ti suscitano è una gran simpatia, questo glielo concedo.

Muoiono semplicemente sulla carta stampata, sono piatti ed incolore.

Il fattore positivo è che come libro si lascia leggere molto velocemente, è scorrevole perché la scrittura della Darke è spigliata e il libro credo sia stato tradotto in modo fenomenale, non togliendo niente all’originale, ma forse addirittura aggiungendo un po’ di verve.

Il mio voto è 2.5 politico, sull’orlo del buono, ma ancora sufficiente. Potrebbe essere un libro da ombrellone, se ve la sentite di portarvelo in vacanza. Io lo consiglio a chi non è un lettore accanito e vuole comprare un libro che impegna poco la mente e giusto per facilitarlo nel pisolino post pranzo sotto l’ombrellone negli ultimi giorni di agosto.

Voto: 2.5/5

Disclaimer: a causa di una distanza geografica proibitiva tra le due editor la foto del post ritrae solo la foto di copertina del libro preso in oggetto. Il libro è stato letto in versione cartacea, ma fotografato su supporto digitale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Sognare tra le pagine di un libro

Se puoi sognarlo puoi farlo

live&read

Libri, le perle di saggezza

lemillestorie

"Chi legge vive mille vite prima di morire. Chi non legge mai, ne vive una sola" (R.R. Martin)

Diario di una lettrice rampante

"Un buon romanzo inizia con una piccola domanda e finisce con una ancora più grande". -Paula Fox

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Adrenalibri

Siamo due amici con una forte passione per i libri, gli animali e le storie. Abbiamo aperto questo spazio per condividere le nostre letture e per confrontarci col mondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: