Nel mondo di Harry Potter… parte 5

Titolo: Harry Potter e l’Ordine della Fenice

Autore: J. K. Rowling

Editore: Salani

Collana: –

Pubblicazione: 2003

Edizione:

Harry decollò con un robusto slancio. La fresca aria notturna gli sfrecciò tra i capelli mentre gli ordinati giardini quadrati di Privet Drive si allontanavano, rimpicciolendo in fretta in un patchowork di verde scuro e di nero, e ogni pensiero dell’udienza del Ministero fu spazzato via quasi che il fiotto d’aria gliel’avesse soffiato fuori dalla testa. Era come se il cuore gli stesse per esplodere di piacere; volava di nuovo, volava via da Privet Drive come aveva fantasticato per tutta l’estate, stava tornando a casa… per qualche glorioso istante, tutti i suoi problemi parvero ritirarsi nel nulla, insignificanti nel vasto cielo stellato.

Finire il quinto libro è sempre un trauma.

Anche se ormai sai che il turbine della guerra che incombe si porterà via la marea dei tuoi personaggi preferiti, anche se hai già dovuto dire addio a Cedric Diggory, terminare il quinto libro ti lascia sempre con il cuore pesante, con lo stesso vuoto incombente che sente Harry.

Anche la scrittura della stessa autrice si fa più serrata, la penna più tagliente, mentre la vita di Harry prosegue, tra punizioni e scoperte raccapriccianti. Non si viene risparmiati di nulla e anche le ultime cento pagine ti tengono incollata alla storia come se ne andasse della propria vita anche solo perdere un piccolo dettaglio. E ancora una volta, esattamente come è stato per Il Calice di Fuoco, mi sono ritrovata immersa in dettagli che avevo completamente dimenticato a causa del fatto che ho più volte rivisto il film, con parti tagliate rispetto al libro.

E mentre ci avviamo verso lo svolgersi di una vecchia profezia, Harry prende consapevolezza di sé, pur annaspando in qualche errore adolescenziale.

Vorrei dirvi che non vedo l’ora di leggere il prossimo, ma la verità è che, sapendo cosa accadrà, non sono così impaziente di mettere di nuovo la parola “Fine” al termine di questa magnifica saga.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Sognare tra le pagine di un libro

Se puoi sognarlo puoi farlo

live&read

Libri, le perle di saggezza

lemillestorie

"Chi legge vive mille vite prima di morire. Chi non legge mai, ne vive una sola" (R.R. Martin)

Diario di una lettrice rampante

"Un buon romanzo inizia con una piccola domanda e finisce con una ancora più grande". -Paula Fox

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Adrenalibri

Siamo due amici con una forte passione per i libri, gli animali e le storie. Abbiamo aperto questo spazio per condividere le nostre letture e per confrontarci col mondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: