Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban

Titolo: Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban

Autore: J.K. Rowling

Editore: Salani Editore

Collana: –

Pubblicazione: 2000

Edizione: sesta ristampa, 2015

Si fermò sulla riva. I suoi zoccoli non lasciavano tracce sul suolo morbido mentre guardava Harry con i grandi occhi d’argento. Lentamente, abbassò il capo sormontato dalle grandi corna. E Harry capì…

“Ramoso” sussurrò.

Rileggendo il terzo volume della saga mi sono accorta che era davvero un sacco di tempo che non riprendevo in mano questa storia, tanto che avevo dimenticato una marea di particolari. Cose che potrebbero anche essere irrilevanti, ma ormai è risaputo che per zia Jo, nulla è irrilevante nella sua storia.

Insomma, in questo capitolo della serie, Harry si ritrova ad affrontare i primi veri grandi misteri che circondano la morte dei suoi genitori ed è proprio da qui che comincia a ricostruire la storia, ritrovando anche parti di questa famiglia ormai scomposta. Inoltre, in questo terzo libro si inizia ad avvertire il grande peso e dolore che il nostro Harry si porta dietro, un dolore sconosciuto ai più, che è costretto ad affrontare tutte le volte che un Dissennatore gli si avvicina, obbligandolo a rivivere uno dei momenti più terribili della sua vita. 

Harry, tuttavia, può continuare a contare sull’aiuto dei suoi più grandi amici, Ron e Hermione. Anche loro crescono e anche loro iniziano a fare le prime scoperte di se stessi. E’ in questo libro che si inizia anche ad avvertire in lontananza l’inizio dell’infatuazione che Hermione finirà per provare per Ron. 

Tra lezioni, partite di Quidditch ed incantesimi la storia va avanti e il lettore resta incollato alle pagine del libro, sempre grazie a uno stile ricco di dettagli, ma comunque scorrevole.

Voto: 5/5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Sognare tra le pagine di un libro

Se puoi sognarlo puoi farlo

live&read

Libri, le perle di saggezza

lemillestorie

"Chi legge vive mille vite prima di morire. Chi non legge mai, ne vive una sola" (R.R. Martin)

Diario di una lettrice rampante

"Un buon romanzo inizia con una piccola domanda e finisce con una ancora più grande". -Paula Fox

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Adrenalibri

Siamo due amici con una forte passione per i libri, gli animali e le storie. Abbiamo aperto questo spazio per condividere le nostre letture e per confrontarci col mondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: