Travolti da un’onda…

Buongiorno lettori!

Oggi vi parlo di un romanzo epistolare, il seguito di Le ho mai raccontato del vento del Nord. Ne avete già sentito parlare?

Titolo: La settima onda

Autore: Daniel Glattauer

Editore: Feltrinelli

Anno: 2010

Pagine: 191

Trama: Emmi e Leo: per chi ancora non li conosce, sono i protagonisti di un amore virtuale appassionante, che ha vissuto ogni sorta di emozione, a parte quella dell’incontro vero. Sì, perché dopo quasi due anni, Leo ha deciso di tagliare definitivamente i ponti con Emmi e partire per Boston, per ricominciare una nuova vita. Emmi però non si da per vinta, e riesce nell’impresa di riallacciare i rapporti con Leo. Mentre lei è ancora felicemente sposata con Bernhard, per Leo in nove mesi le cose sono cambiate, eccome: in America ha conosciuto Pamela e finalmente ha iniziato la storia d’amore che ha sempre sognato. Si sa, però, che l’apparenza inganna.

La mia opinione: quando prendo in mano il secondo volume di una storia che mi è piaciuta ho sempre un po’ paura di rimanerne delusa. “Mi piacerà?” mi chiedo continuamente. 

Ho letto Le ho mai parlato del vento del Nord qualche anno fa ormai ed ero rimasta stregata dalla storia di passione che era nata attraverso un banale ed erroneo scambio di e-mail. Così, appena mi si è presentata l’occasione di acquistare il secondo libro non ho esitato nemmeno un secondo. Tuttavia ho atteso diverso tempo prima di decidermi a leggerlo. E siccome, da un anno a questa parte circa, ho deciso di portare a termine tutte le serie cominciate e mai portate a termine, era venuto il suo turno.

Perché, alla fine, la fine è anche un inizio.

Il libro si legge veramente in pochissimo tempo, lo scambio di messaggi da parte dei due personaggi è travolgente e ti attira dentro la loro storia come un tornado. C’è una nuova evoluzione dei due personaggi ed entrambi si ritrovano a dover affrontare continuamente anche la loro vita reali, consapevoli che non esiste solo quella virtuale. 

Lascio una recensione davvero corta questa volta, perché credo che questo sia uno di quei libri assolutamente da leggere!

Voto: 5/5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Sognare tra le pagine di un libro

Se puoi sognarlo puoi farlo

live&read

Libri, le perle di saggezza

lemillestorie

"Chi legge vive mille vite prima di morire. Chi non legge mai, ne vive una sola" (R.R. Martin)

Diario di una lettrice rampante

"Un buon romanzo inizia con una piccola domanda e finisce con una ancora più grande". -Paula Fox

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Adrenalibri

Siamo due amici con una forte passione per i libri, gli animali e le storie. Abbiamo aperto questo spazio per condividere le nostre letture e per confrontarci col mondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: