I sogni son desideri…

Inizio anno spumeggiante il mio, almeno per quanto riguarda i libri. Che sia l’anno delle nuove scoperte?

Titolo: Una Cenerentola a Manhattan

Autore: Felicia Kingsley

Editore: Newton Compton

Anno: 2018

Pagine: 402

Trama: “Un paio di scarpe possono cambiarti la vita” è una frase che non ha mai convinto Riley, e i colpi di fulmine per lei sono sempre stati e rimangono un fenomeno atmosferico. Orfana da quando aveva dieci anni, a ventisette ha tutt’altro a cui pensare: una matrigna succhia-soldi che le inventa tutte per ostacolarla; due sorellastre aspiranti web star, sempre impegnate a tiranneggiarla; tre lavori che deve fare per riuscire a vivere nella Grande Mela; e, per non farsi mancare nulla, il romanzo a cui sta lavorando da due anni e che sogna di poter pubblicare.

Ma a New York le occasioni sono dietro l’angolo e un galà in maschera a Central Park potrebbe rappresentare il trampolino perfetto per realizzare il suo sogno. Quello che Riley non ha considerato è che a una festa del genere si possono fare anche incontri inaspettati… e proprio per colpa di uno speciale paio di scarpe si ritrova, proprio lei, da un giorno all’altro, a diventare la protagonista della favola più romantica di sempre nella città dove tutto può succedere.

La mia opinione: smettiamola di raccontarci frottole, a tutti piace sognare. Me per prima e chi mi segue da un po’, questo lo sa bene. Quindi, quando mi sono ritrovata tra le mani questa favola in carne e ossa, non potevo crederci. Mai avrei pensato di iniziare l’anno con un libro migliore di questo. 

E al diavolo chi dice che leggere rosa è per casalinghe senza più voglia di vivere: a tutti serve un pizzico di magia e romanticismo, credere che i sogni si possono realizzare, anche quelli più impensabili. Insomma, Felicia Kingsley, è stata in grado di sorprendermi con il suo stile unico, fresco, frizzante e anche un po’ ironico, raccontandoci una storia di altri tempi, ai tempi nostri.

Vi ho confuso le idee? Ora mi spiego meglio. 

Una Cenerentola a Manhattan è una rivisitazione in chiave moderna della Cenerentola che conosciamo tutti, quella che ha perso la scarpetta al ballo con il Principe Azzurro. A Riley, chiaramente, ne succedono di cotte e di crude, non viene risparmiata neanche per un secondo dalla matrigna e dalle due sorellastra, che a me continuavano a ricordare i personaggi di A Cinderella Story, film con Hilary Duff e Chad Michael Murray. I restanti personaggi, poi, ci sono tutti: gli aiutanti, una versione moderna dei topolini Disney che lavorano con Riley alla rivista di moda, stile Il Diavolo veste Prada, dei suoi genitori; Fata Madrina, nei panni di una simpatica vecchietta, amica di Riley, una sorta di seconda madre, che farebbe qualsiasi cosa pur di vedere il sorriso sul volto della ragazza. Infine, il nostro Principe Azzurro, che non si presenta in calzamaglia su un cavallo bianco, ma con un paio di jeans qualsiasi e a borso di una Harley Davidson.

Felicia Kingsley è stata una vera e propria scoperta: da tempo tenevo d’occhio i suoi libri sugli scaffali delle librerie e i suoi profili Instagram e solo adesso, approfittando di un regalo di Natale, ho avuto il piacere di immergermi tra le sue travolgenti pagine. 

Farò sicuramente in modo di recuperare i libri precedenti per leggermeli tutti d’un fiato.

Voto: 5/5

Una risposta a "I sogni son desideri…"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Sognare tra le pagine di un libro

Se puoi sognarlo puoi farlo

live&read

Libri, le perle di saggezza

lemillestorie

"Chi legge vive mille vite prima di morire. Chi non legge mai, ne vive una sola" (R.R. Martin)

Diario di una lettrice rampante

"Un buon romanzo inizia con una piccola domanda e finisce con una ancora più grande". -Paula Fox

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Adrenalibri

Siamo due amici con una forte passione per i libri, gli animali e le storie. Abbiamo aperto questo spazio per condividere le nostre letture e per confrontarci col mondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: