Caro Nick… ma cosa mi combini?

Questa volta sono tornata tra le pagine di Nicholas Sparks, ma… non sono del tutto convinta.

Titolo: Ogni respiro

Autore: Nicholas Sparks

Editore: Sperling & Kupfer

Anno: 2018

Pagine: 381

Trama: Tru Walls non è mai stato in North Carolina. Lui è nato e cresciuto in Africa, dove fa la guida nei safari. Si ritrova a Sunset Beach dopo aver ricevuto una lettera da un uomo che sostiene di essere suo padre, e spera finalmente di sciogliere il mistero che ha sempre circondato la sua vita. E quella della madre, perduta insieme ai suoi ricordi nell’incendio che l’ha portata via tanti anni fa.

Hope Anderson è a un punto cruciale della sua vita: ha sempre immaginato un futuro diverso, ma è fidanzata da sei anni con un eterno bambino e non si aspetta più una proposta di matrimonio. Dopo l’ennesima pausa di riflessione, Hope decide di visitare per l’ultima volta il cottage di famiglia a Sunset Beach, dove ha passato le meravigliose estati della sua infanzia.

Quando Hope e Tra s’incontrano, tra loro nasce un’intesa immediata, qualcosa di forte e disarmante, come se si fossero riconosciuti oltre il tempo e lo spazio. Come se si fossero sempre amati in attesa di trovarsi. Ma la realtà presenta presto il conto e ognuno deve fare una scelta: tra amore e dovere, tra passato e presente, tra rimpianti e felicità.

La mia opinione: Nicholas Sparks rimane sempre lui, capace di farti sognare ad ogni singola parola dei suoi libri, in grado di farti vivere dentro la storia, di farti emozionare, piangere, amare insieme ai protagonisti dei suoi romanzi. E’ vero, le sue storie sono anche piene di cliché e anche quando sembra che tutto vada storto, sai bene che all’ultima pagina troverai un buon lieto fine. 

Devo dire che mi era mancato chiudermi fra le sue pagine, dimenticarmi per un po’ del mondo e lasciarmi emozionare dalla storia. Anche in questo caso, l’autore ha dato il suo meglio. Però… questa volta c’è un “però”.

Sì, perché nonostante fosse tutto assolutamente perfetto e coerente con lo stile adottato da Sparks ormai da tantissimo tempo, il finale lascia un po’ con l’amaro in bocca, come se mancasse qualcosa. Molto bella l’idea di inserire la presenza della voce dell’autore/narratore nel prologo e nell’epilogo della storia, ha dato forse un tocco leggermente diverso alla storia. Ma il finale non mi ha convinta. Non che dovesse essere diverso, ma continuo a pensare che ci sia qualcosa che manca. Per questa ragione non mi sento di dargli il voto pieno.

Voto: 4/5

P.S.: credo proprio che tornerò molto presto tra le pagine di Sparks, visto che nella mia libreria sono presenti ancora diversi suoi libri non letti. Anche per vedere se l’effetto di qualcosa che manca continua, e allora sono io che sono cambiata anche nei gusti, oppure se si tratta solo di questa sua ultima opera ad avermi lasciata con questa sensazione di incompletezza. 

Una risposta a "Caro Nick… ma cosa mi combini?"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Sognare tra le pagine di un libro

Se puoi sognarlo puoi farlo

live&read

Libri, le perle di saggezza

lemillestorie

"Chi legge vive mille vite prima di morire. Chi non legge mai, ne vive una sola" (R.R. Martin)

Diario di una lettrice rampante

"Un buon romanzo inizia con una piccola domanda e finisce con una ancora più grande". -Paula Fox

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Adrenalibri

Siamo due amici con una forte passione per i libri, gli animali e le storie. Abbiamo aperto questo spazio per condividere le nostre letture e per confrontarci col mondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: