La tenace stagista che è in ognuna di noi

Storie moderne dalla mia libreria…

Titolo: Non è la fine del mondo

Autore: Alessia Gazzola

Editore: Feltrinelli

Anno: 2016

Pagine: 218

Trama: Emma De Tessent. Eterna stagista, trentenne, carina, di buona famiglia, brillante negli studi, salda nei valori (quasi sempre). Residenza: Roma. Per il momento – ma solo per il momento – insieme alla madre. Sogni proibiti: il villino con il glicine dove si rifugia quando si sente giù. Un uomo che probabilmente esiste solo nei romanzi regency di cui va matta. Un contratto a tempo indeterminato. A salvarla dallo stereotipa dell’odierna zitella, solo l’allergia ai gatti. Il giorno in cui la società di produzione cinematografica per cui lavora non le rinnova il contratto, Emma si sente davvero come una delle eroine romantiche dei suoi romanzi: sola, a lottare contro la sorte avversa e la fine del mondo. Avvilita e depressa, dopo una serie di colloqui di lavoro fallimentari trova rifugio in un negozio di vestiti per bambini, dove viene presa come assistente. E così tutto cambia. Ma proprio quando si convince che la tempesta si sia finalmente allontanata, il passato torna a bussare alla sua porta: il mondo del cinema rivuole lei, la tenace stagista. Deve tornare a inseguire il suo sogno oppure restare dov’è? E perché il famoso scrittore che Emma aveva a lungo cercato di convincere a cederle i diritti di trasposizione cinematografica del suo romanzo si è infine deciso a farlo? E cosa vuole da lei quell’affascinante produttore che continua a ronzare intorno al negozio dove lavora?

La mia opinione: insomma, oggi come oggi, quanti di noi sognano un contratto a tempo indeterminato? Io sono fra quelli, ma è un sogno che ho riposto nel cassetto e che lo tengo sigillato per paura che qualcuno lo veda e abbia intenzione di prendermi in giro. Comunque, non è di questo che voglio parlarvi, ma di questo libro, ovvero l’unico romanzo della Gazzola che non rientra nella serie de L’allieva. 

In tutta sincerità, non aveva mai letto nulla di questa autrice, quindi non avevo bene idea di cosa avessi davanti. 

La storia è molto bella, il personaggio di Emma incarna perfettamente noi trentenni di oggi che cerchiamo di costruire la strada della nostra vita, un passo alla volta, barcamenandoci tra un colloquio e l’altro, di fronte a questi capi che, in fondo in fondo, ci fanno sempre un po’ di paura. Eppure Emma, come tutte noi, è un personaggio forte e determinato, anche se a volte si nota qualche momento di debolezza, soprattutto quando la vita inizia a camminare un po’ storta. Il libro è narrato in prima persona e l’autrice fa divertire il lettore con un tono ironico, a tratti malinconico che rendono questo romanzo degno di essere letto.

Tuttavia, non l’ho trovato pienamente scorrevole. La presenza di alcuni termini un po’ ridondanti fanno sì che la lettura rallenti leggermente, per questo motivo non posso dare un voto pieno.

Voto: 4/5

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Sognare tra le pagine di un libro

Se puoi sognarlo puoi farlo

live&read

Libri, le perle di saggezza

lemillestorie

"Chi legge vive mille vite prima di morire. Chi non legge mai, ne vive una sola" (R.R. Martin)

Diario di una lettrice rampante

"Un buon romanzo inizia con una piccola domanda e finisce con una ancora più grande". -Paula Fox

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Adrenalibri

Siamo due amici con una forte passione per i libri, gli animali e le storie. Abbiamo aperto questo spazio per condividere le nostre letture e per confrontarci col mondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: