Una piacevole scoperta…

Ecco, se mi affidassi di più alla libreria che ho sul Kindle, potrei rendermi davvero conto che a volte ho un intuito davvero formidabile. Almeno per me, sia chiaro.

Titolo: Tutta colpa del mare (e anche un po’ di un mojito)

Autore: Chiara Parenti

Editore: Rizzoli

Anno: 2014

Pagine: sconosciuto (Kindle)

Trama: La vita di Maia Marini procede a vele spiegate verso la felicità: un fidanzato appartenente a una prestigiosa famiglia, un lavoro presso una delle più rinomate agenzie di comunicazione di Milano, tre amiche splendide con cui trascorrere il weekend per festeggiare l’addio al nubilato di Diana, la futura cognata! Peccato che la meta prescelta sia la Versilia, dove Maia ha passato le vacanze fino all’estate dei 16 anni. Ritornare nei luoghi in cui ha lasciato il cuore e rivedere Marco, il primo amore, la manda in tilt. Così decide che qualche mojito non potrà farle male… e anzi l’aiuterà. Il mattino dopo, però, Maia non ricorda niente. Non ha idea di cosa abbia combinato durante quel folle venerdì notte. In compenso, però, lo sanno i suoi 768 amici di Facebook. Cercando di ricucire una situazione compromettente e compromessa in ogni settore della sua vita, Maia si troverà a porsi una domanda fondamentale: e se invece che la fine di tutto, fosse solo un nuovo inizio? Perché se è vero che l’alcol fa fare pazzie, è altrettanto vero che a volte aiuta a fare la cosa giusta!

La mia opinione: ricordo di aver scaricato questo libro da Amazon qualche anno fa, tra quelli che il sito proponeva come gratuiti. Non ricordo se ero stata incuriosita dalla trama o dal titolo. Fatto sta che fino a qualche sera fa è rimasto inesplorato sul Kindle.

Poi, dopo aver finito di leggere The Fate of the Tearling, mi sono resa conto che avevo bisogno di leggere qualcosa di veramente leggero che mi trasportasse via per qualche ora, senza farmi immergere in situazioni troppo complicate. 

E così è stato. Tralasciando il fatto che l’ho letteralmente divorato nel giro di qualche ora, è stata comunque una lettura divertente, una storia d’amore con un pizzico di follia e la voglia di questa ragazza di ritrovare quella parte di se stessa che aveva perduto molto tempo prima. 

E’ stato davvero qualcosa di frizzante e spensierato, ben scritto, che ti trascina nella storia senza impegnarti molto. L’ideale, forse, da leggere sotto l’ombrellone, o come ho fatto io nel momento in cui l’estate è ormai alle porte e tutte iniziamo a sognare il momento in cui potremo affondare i piedi nella sabbia e il sole ci scalderà nel profondo.

Voto: 4/5

Una risposta a "Una piacevole scoperta…"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Sognare tra le pagine di un libro

Se puoi sognarlo puoi farlo

live&read

Libri, le perle di saggezza

lemillestorie

"Chi legge vive mille vite prima di morire. Chi non legge mai, ne vive una sola" (R.R. Martin)

Diario di una lettrice rampante

"Un buon romanzo inizia con una piccola domanda e finisce con una ancora più grande". -Paula Fox

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Adrenalibri

Siamo due amici con una forte passione per i libri, gli animali e le storie. Abbiamo aperto questo spazio per condividere le nostre letture e per confrontarci col mondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: