Il mondo migliore.

Avevo effettivamente detto che, in caso di saga, non avrei più recensito libro per libro, ma avrei scritto un articolo riguardante l’intera saga. In questo caso, però, mi è in qualche modo inevitabile, perché la recensione del primo l’avevo già scritta un po’ di tempo fa, quindi devo proseguire così.

E poi, per fortuna, si tratta di una trilogia!

Titolo: The Invasion of the Tearling

Autore: Erika Johansen

Editore: Multiplayer Edizione

Anno: 2016

Pagine: 454

Trama: Kelsea Glynn è una regina giusta, che si è battuta con coraggio e ha dichiarato concluso l’obbligo del Tearling di pagare ogni mese con un tributo di schiavi la pace col vicino regno del Mortmesne. Così facendo ha sfidato la Regina Rossa, una donna spietata i cui poteri derivano da una magia oscura e terribile, che non ha tardato a inviare il proprio orrido esercito nelle terre di Kelsea col compito di seminare terrore.

Niente sembra riuscire a fermare l’avanzata delle formidabili truppe nemiche.

Kelsea, tuttavia, riesce a stabilire una connessione con un passato lontano, e sembra trovare una possibile quanto pericolosa alleata: una ragazza di nome Lily, che combatte per la sua stessa vita in un mondo in cui essere donna è un crimine. I destini del Tearling e di Kelsea sembrano inscindibilmente legati a quello di Lily, però il tempo sta per scadere e la giovane regina potrebbe morire prima di scoprire il perché…

La mia opinione: il secondo capitolo di questa saga è molto più travolgente del primo, nonostante la narrazione prosegua piuttosto lenta, esattamente come nel primo libro.

Intanto, la presenza di questi intrecci temporali permettono di seguire due storie in contemporanea. Due storie molto simili e molto legate tra di loro. Quella di Kelsea, regina del Tearling, e quella di Lily, che vive in un mondo molto più simile al nostro, anche se devastato dalla corruzione, dove i ricchi vivono all’interno di città protette da mura alte e i poveri stanno al di fuori di quelle mura e cercano di sopravvivere, dove le donne valgono meno di zero e servono solo per procreare, e dove la violenza domestica non è vista come un crimine. 

Finché Lily non incontra una persona che per Kelsea è molto importante è allora capisce che la donna delle sue visioni appartiene ad un’epoca appena precedente al Passaggio. Il Passaggio per il mondo migliore, così lo chiamano. Un mondo in cui ricostruire tutto da zero. 

Kelsea è affascinata da questo legame storico con Lily e si lascia quasi ossessionare, mentre la guerra incombe, fuori dalle mura di Nuova Londra e lei deve muoversi per proteggere la sua gente.

In questo secondo capitolo, però, l’autrice mette in mostra i difetti di una regina troppo giovane: Kelsea ha diciannove anni e come tutti i ragazzi della sua età vorrebbe vivere delle passioni e condurre una vita pressoché normale, senza sentire il peso delle responsabilità sulle proprie spalle. Ma il destino di Kelsea è ancora tutto da vedere, poiché il suo coraggio la porterà a sfidare tutto e tutti, in completa solitudine.

The Invasion of the Tearling si chiude con un grande punto interrogativo, che da lo spunto (ne sono certa) per il titolo del terzo volume: quale sarà il destino del Tearling?

Vi consiglio vivamente di leggere questa saga, se siete amanti del genere fantasy non ve ne pentirete!

Voto: 5/5

2 risposte a "Il mondo migliore."

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Sognare tra le pagine di un libro

Se puoi sognarlo puoi farlo

live&read

Libri, le perle di saggezza

lemillestorie

"Chi legge vive mille vite prima di morire. Chi non legge mai, ne vive una sola" (R.R. Martin)

Diario di una lettrice rampante

"Un buon romanzo inizia con una piccola domanda e finisce con una ancora più grande". -Paula Fox

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Adrenalibri

Siamo due amici con una forte passione per i libri, gli animali e le storie. Abbiamo aperto questo spazio per condividere le nostre letture e per confrontarci col mondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: