Non piangere. La vita è bella.

Ci ho messo un po’ per terminare questo libro, ma alla fine, districandomi tra altri mondi (di recente ho scoperto i manga), ce l’ho fatta!

Titolo: Una valigia piena di sogni

Autore: Paullina Simons

Editore: HarperCollins

Anno: 2016

Pagine: 714

Trama: Chloe e Mason, Hannah e Blake. Due coppie, due fratelli, due migliori amiche. Il viaggio dopo il diploma è l’occasione per vivere una nuova avventura insieme prima che le loro vite prendano strade diverse. La prima tappa è l’Europa dell’Est e qui, tra i tesori di una terra che muove i primi timidi passi dopo il crollo dei regimi comunisti, Chloe incontra Johnny Rainbow, un misterioso ragazzo americano che gira il mondo con la chitarra sulle spalle, un sorriso sulle labbra e un oceano di segreti negli occhi.

Con lui i quattro amici attraversano in treno il vecchio mondo, in un viaggio indimenticabile che li porta nel cuore dell’Europa e nell’oscuro passato di Johnny… un viaggio che rischia di far saltare i progetti di Chloe per il futuro, che la costringe a mettere in discussione tutto ciò che era convinta di volere, che spoglia di ogni falsità il suo legame con gli amici di una vita finché non le rimane che un’unica certezza: comunque vada a finire, dopo questo viaggio le loro vite non saranno più le stesse.

La mia opinione: sono ancora annebbiata dalla fine della lettura. E per tutto il tempo, mentre leggevo, non ho fatto altro che dubitare del personaggio di Johnny. Per quanto fosse dolce, carino, gentile, c’era sempre qualcosa di lui che non mi convinceva mai.

Credevo di trovarmi di fronte un romanzo colmo d’amore nel vero senso della parola, invece non è proprio così.

È una storia drammatica in cui, sì, c’è il lieto fine, ma forse non è come ce lo si può aspettare. È questo che siamo: anime inquiete alla ricerca della nostra strada da intraprendere. Chloe pensa che la sua vita vada bene così com’è, anche se si trova a nascondere un enorme segreto con i suoi più grandi amici. E lo stesso fanno loro. Continuando a nascondersi dettagli importanti non fanno altro che alimentare una lontananza che era già in qualche modo prevista.

Non credo sia chiaro quello che voglio dire, ma non trovo neanche altre parole per dirlo. Johnny è forse stato l’effetto collaterale, ha solo fatto in modo che questi segreti venissero a galla prima del tempo. Anche se mi chiedo: esiste un tempo ben preciso per i segreti? Forse sarebbe meglio non averne.

Il peggiore di tutti è Mason. Alla fine si è rivelato una persona orribile e per lui non credo ci siano scusanti valide.

Nel complesso, comunque, il libro mi è piaciuto, anche se sono presenti alcuni errori di sillabazione, quando le parole vengono tagliate per andare a capo (non mi risulta che la parola “via” si possa spezzare 🤔). Lento e prolisso in alcuni passaggi, molto più svelta la narrazione in altri, forse è per questo motivo che ci ho messo un po’ di più a leggerlo. Posso ritenermi abbastanza soddisfatta, visto che è stato uno di quegli acquisti di impulso, solo perché ti ispirava moltissimi il titolo. Ecco, forse da sognatrice, mi aspettavo qualcosa in più al riguardo!

Voto: 3,5/5

Una risposta a "Non piangere. La vita è bella."

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

Sognare tra le pagine di un libro

Se puoi sognarlo puoi farlo

live&read

Libri, le perle di saggezza

lemillestorie

"Chi legge vive mille vite prima di morire. Chi non legge mai, ne vive una sola" (R.R. Martin)

Diario di una lettrice rampante

"Un buon romanzo inizia con una piccola domanda e finisce con una ancora più grande". -Paula Fox

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Adrenalibri

Siamo due amici con una forte passione per i libri, gli animali e le storie. Abbiamo aperto questo spazio per condividere le nostre letture e per confrontarci col mondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: