Thug Life

The Hate U Give Little Infants Fuck Everybody.

Titolo: The Hate U Give. Il coraggio della verità

Autore: Angie Thomas

Editore: Giunti

Anno: 2017

Pagine: 405

Trama: Starr si muove tra due mondi: abita in un quartiere di colore dove imperversano le gang ma frequenta una scuola prestigiosa, soprattutto per volere della madre, determinata a costruire un futuro migliore per i suoi figli. Vive quasi una doppia vita, a metà tra gli amici di infanzia e i nuovi compagni.

Questo fragile equilibrio va in frantumi quando Starr assiste all’uccisione di Khalil, il suo migliore amico, per mano della polizia. Ed era disarmato.

Il caso conquista le prime pagine dei giornali. C’è chi pensa che Khalil fosse un poco di buono, perfino uno spacciatore, il membro di una gang, e che, in fin dei conti, se lo sia meritato.

Quando appare chiaro che la polizia non ha alcun interesse a chiarire l’episodio, la protesta scende in strada e il quartiere di Starr si trasforma in teatro di guerriglia. C’è una cosa che tutti vogliono sapere: cos’è successo davvero quella notte? Ma l’unica che possa dare una risposta è Starr. Quello che dirà – o non dirà – può distruggere la sua comunità. Può mettere in pericolo la sua vita stessa.

La mia opinione: ho letteralmente divorato questo libro. Ed è stato uno di quelli che ti lasciano svuotato di ogni emozione quando l’hai finito.

È un libro che tratta argomenti delicati, a partire dal razzismo. E mentre leggi ti ritrovi a vedere il mondo con gli occhi di qualcuno che fa parte della cosiddetta minoranza. Ti si apre letteralmente una pagina nuova, bianca, vuota, da riempire di informazioni, per cacciare via i pregiudizi, gli stereotipi, i luoghi comuni.

È un libro che parla di coraggio, di quanto ce ne voglia per fare la cosa giusta, quando questa cosa sembra essere più grande di te.

È un libro che parla d’amore, di come è in grado di superare ogni ostacolo, di vedere oltre la maschera che indossiamo, abbattere muri e difese e lasciarci nudi, scoperti e anche un po’ vulnerabili.

È un libro che parla di famiglia, quella in cui nasci, quella in cui cresci, quella che ti crei, le persone che ti stanno accanto, che ti proteggono. “Qualcosa per cui vivere; qualcosa per cui morire” si è fatto tatuare il padre di Starr, sotto il ritratto della figlia. Qualcosa per cui vale la pena combattere, dico io.

È un libro che parla di amicizia, che poi è strettamente legata all’amore e all’amicizia. Di quanto sia difficile alle volte, di come è difficile credere di avere accanto delle persone fantastiche, nonostante tutto il marcio che c’è in giro.

È un libro che parla di odio, di come è facile fomentarlo e renderlo devastante.

È un libro che parla di giustizia e di come spesso, essa non viene fatta.

È un libro che tutti dovrebbero leggere.

Voto: 5/5.

Ho in mente un po’ di idee per il blog, non appena mi saranno più chiare le metterò in pratica. Stay tuned! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Sognare tra le pagine di un libro

Se puoi sognarlo puoi farlo

live&read

Libri, le perle di saggezza

lemillestorie

"Chi legge vive mille vite prima di morire. Chi non legge mai, ne vive una sola" (R.R. Martin)

Diario di una lettrice rampante

"Un buon romanzo inizia con una piccola domanda e finisce con una ancora più grande". -Paula Fox

Gio.✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Adrenalibri

Siamo due amici con una forte passione per i libri, gli animali e le storie. Abbiamo aperto questo spazio per condividere le nostre letture e per confrontarci col mondo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: